“Principianti” – Raymond Carver

Antologia di racconti di Carver in versione originale, senza i tagli dell’editor Gordon Lish. Amori infranti, addii, storie dove l’alcol compare spesso. Una lucida follia minimalista affogata in un bicchiere di whisky. Ma annacquato. Non sono entrato in sintonia con lo stile di Carver, ho faticato molto a concludere questo PRINCIPIANTI, testo idolatrato da molti….

“Lolita” – Vladimir Nabokov

  Nabokov e LOLITA, pietra dello scandalo. Un’opera che mise in difficoltà anche Kubrick per il suo film, dove trovò impossibile aggirare la censura. È la storia del professor Humbert, un uomo attraente, colpito dal fascino delle ninfette, giovani fanciulle in cui trova il fulcro della bellezza. L’incontro con la dodicenne Dolores, lo porterà a…

“Io sono leggenda” – Richard Matheson

Robert Neville è probabilmente l’ultimo uomo rimasto sulla Terra dopo che  un’epidemia  ha trasformato le persone in una sorta di vampiri/zombie… Un classico firmato Richard Matheson, ai miei occhi, un pò deludente. L’autore tenta un racconto di rottura nei confronti del genere e in parte ci riesce, ma allo stesso tempo, mi fa pensare a…

“Lettera a Berlino” – Ian McEwan

Berlino, 1955. Leonard arriva dall’Inghilterra per lavorare a un tunnel segreto… Un bel fiasco questo libro di McEwan. NEL GUSCIO mi aveva dato l’impressione di essere davanti a uno di quei grandi mestieranti del “non detto”. Invece, questa (non) spy-story, farcita di una (non) love-story, è irritante e fa emergere il classico scrittore  saccente. Scheggiometro:…

“Il demone” – Jun’ichiro Tanizaki

  Reduce dal notevole “Morbose fantasie”, ho letto anche questo breve racconto di Tanizaki del 1912. Descrive una manciata di personaggi in conflitto con il proprio demone… Pizzico di delusione; le 70 pagine non spiccano il volo, facendo rimanere la storia su toni vaghi. Poteva essere incluso in un’antologia. Scheggiometro:

“Brothers – La saga” – Yu Hua

Due libri riuniti compongono questa saga del cinese Yu Hua, scrittore di gran talento, di cui avevo letto “Cronache di un venditore di sangue”. BROTHERS, narra di due fratelli che vivono il radicale cambiamento di un paese nell’arco di pochi anni. Dalle macerie  al capitalismo sfrenato. Prima parte capolavoro, poi purtroppo il secondo libro, molto…

“Morbose fantasie” – Jun’ichiro Tanizaki

Sonomura scopre il piano di una coppia che prevede di commettere un omicidio nella notte. Cercherà di convincere il suo migliore amico ad assistere al delitto… Breve ed intensa opera ispirata a Poe; una sorta di giallo affascinante, con sublimi descrizioni. Tanizaki, maestro della letteratura giapponese, contempla una donna affascinante e spietata, in un gioco…

“Nel guscio” – Ian McEwan

per l’archivio dei libri, scheggia qui   Trudy aspetta un bambino. Ha tradito il marito con il fratello, con cui si appresta a rimanere. Ecco il piano diabolico per la coppia di amanti: uccidere John e prendersi casa. Il triangolo più vecchio della storia, insomma, ma il punto di vista del romanzo è quello del…

“La scimmia sulla schiena” – William Burroughs

per l’archivio dei libri, scheggia qui   William Burroughs (1914-1997) e le sue esperienze con le droghe. La chimica che penetra nel corpo; il viaggio senza ritorno o quasi dalla tossicodipendenza. LA SCIMMIA SULLA SCHIENA è un diario di non vita che annoia spesso, privo di ogni qualità in grado di conquistare il lettore. Freddo…

“Cronache di un venditore di sangue” – Yu Hua

per l’archivio dei libri, scheggia qui   Xu Sanguan vive di stenti assieme a sua moglie e ai suoi tre figli. Nei momenti più difficili, per racimolare denaro, si reca a vendere il suo sangue… Una gran sorpresa quest’opera di Yu Hua. Un breve e intenso spaccato di vita raccontato con toni che passano dal…

“Zero K” – Don DeLillo

              per l’archivio dei libri, scheggia qui   Pensi che ZERO K parli di una cosa e presto ti accorgi che non parla di nulla. Siamo nella mente di un figlio che vede la seconda moglie del padre, ormai malata, provare la criogenizzazione. Il problema principale è proprio questo…

“Acqua buia” – Joe R. Lansdale

Siamo nel periodo della Grande Depressione. Sue Ellen, una giovane ragazza del Texas, scopre il corpo di una sua coetanea nel fiume. Assieme a sua madre e ai suoi due migliori amici, si lancerà in avventura più grande di lei… . Dopo qualche lettura noiosa, dovevo tornare a Lansdale per riprovare qualche emozione. ACQUA BUIA…

“In tempi di luce declinante” – Eugen Ruge

Festa di compleanno di Wilhelm, un vecchio uomo di 90 anni, trascorsi accanto all’ideologia comunista. Ci troviamo a Berlino Est, è il 1989; una famiglia ricca di contraddizioni (come la storia politica), viene raccontata da Eugen Ruge, seguendo anche alcune sue tracce autobiografiche. Il libro, composto dalle continue diatribe tra i personaggi, non riesce a…

“Mattatoio n.5” – Kurt Vonnegut

Ho sempre sentito parlare un gran bene di questo libro; per molti è considerato un classico. Io invece l’ho trovato poco interessante, mi ha lasciato distaccato per gran parte della lettura. Narra di Billy Pilgrim, un uomo che affronta la seconda guerra mondiale e acquisisce il dono di viaggiare nel tempo, grazie al popolo extraterrestre…

“Cecità” – Josè Saramago

… e un giorno cominciò a dilagare la cecità tra gli uomini… Sprofondati in un collasso sociale, seguiamo alcuni personaggi che cercano di sopravvivere in un mondo destinato al caos più totale. Chiarissimo dove Saramago voglia andare a parare; il suo stile privo della classica punteggiatura, descrive situazioni umilianti e paradossali, riuscendo a far riflettere….

“Il potere del cane” – Don Winslow

L’ investigatore Art Keller contro il mondo della droga, Il narcotraffico che viaggia tra Stati Uniti e Messico. IL POTERE DEL CANE, è il primo libro sulle battaglie dell’ agente della DEA Art. Oltre 700 pagine, in cui l’autore si districa tra le tante storie di personaggi corrotti e doppiogiochisti. L’impressione è di avere davanti…

“Musashi” – Eiji Yoshikawa

Eiji Yoshikawa romanza le vicende di Miyamoto Musashi, samurai realmente esistito e divenuto celebre nel mondo. Un libro da più di 800 pagine, uscito all’epoca a puntate, una lettura emozionante e ricca di riferimenti filosofici sulla cultura orientale. Il protagonista è alla ricerca della Via; vuole affinare la sua tecnica, duello dopo duello impara sempre…

“Sette anni in Tibet” – Heinrick Harrer

Heinrick Harrer racconta dei suoi trascorsi in Tibet, dalla scoperta della gente del posto fino alla magia unica trovata a Lhasa, un luogo dove il tempo si è fermato. Siamo a ridosso dell’invasione cinese, l’indipendenza e la pace sono minacciate… Libro interessante; di capitolo in capitolo, scopriamo le bellezze e le contraddizioni dei tibetani, devoti…

“La morte di Bunny Munro” – Nick Cave

Nick Cave non scrive solo musica, ma la sua forte vena poetica ha partorito anche un paio di romanzi. LA MORTE DI BUNNY MUNRO racconta la vita al limite di un uomo dedito al bere, alle donne, al fregare il prossimo. Dopo la morte di sua moglie, è costretto a prendersi cura di suo figlio……

“I canti di un sognatore morto” – Thomas Ligotti

Antologia debutto con i racconti horror di Thomas Ligotti. Il suo nome si sta facendo strada tra gli appassionati. Le tenebre secondo Ligotti, sono sepolte negli archetipi del genere: Maschere, luoghi, dottori, sette e vampiri… Il suo stile è rivolto al passato, come non citare Poe e Lovecraft e i risultati sono alterni, in un…

“I custodi di Slade House” – David Mitchell

La misteriosa location della copertina illude. Illude di avere un libro onestamente serio, dalle care e vecchie tinte horror. Bluff totale. Ovvio, le illustrazioni ingannano e David Mitchell è irritante, tratta di fantasmi con un linguaggio da spot, usando una morale di plastica. VOTO: