“The forest of love” – Sion Sono

Purtroppo questo THE FOREST OF LOVE non è l’unico passo falso che Sion Sono sta lasciando in questa parte di carriera. Il suo cinema anarchico rischia di diventare la caricatura di se stesso e l’ennesimo giro di musica classica usata nelle sue scene, risuona a vuoto. Il metacinema, le problematiche dei giapponesi, il lato cruento…

“Woman Basketball Player No. 5” – Xie Jin

Sono i primi anni della Repubblica Popolare Cinese. Una generazione di cineasti sta per nascere, tra cui Xie Jin, un futuro maestro. Il suo debutto “Woman Basketball Player No. 5” è il primo film sportivo a colori. Racconta di un allenatore che deve preparare una squadra di basket femminile per le gare nazionali. Un film…

“Max & Romain” – Martin Werner

  Martin Werner, regista scandinavo, dirige questo spot per la “Bouygues”, intitolato “Max & Romain” [2020]. Toccante e delicato. La storia di due amici; perché un’amicizia è per sempre.   Scheggiometro:  

“The Muzzled Horse of an Engineer in Search of Mechanical Saddles” – Khavn De La Cruz

C’è un ingegnere che attraversa Manila ed è ossessionato dai cavalli. Le immagini, di un giallo che stordisce, sono accompagnate da alcuni versi. Tra un fotogramma e l’altro, un accoppiamento. Intanto l’ingegnere continua a percorrere le caotiche vie. La musica è uno strimpellare anarchico. C’è una prostituta. Khavn, il pazzoide regista filippino dello stupendo “Mondomanila”,…

“Road trip” – Benito Montorio

    Benito Montorio è un regista nato a Napoli e cresciuto in Gran Bretagna. Oltre a girare documentari, ha realizzato alcuni spot. Vediamo quello realizzato per la “Cesar”, intitolato “Road trip”. [2016] Scheggiometro:

“The Strokes/At the door” – Mike Burakoff

  Mike Burakoff si affida alle animazioni tipiche degli anni ottanta per il video del singolo “At the door” dei THE STROKES. In particolare, c’è l’omaggio al film “Heavy Metal” del 1981. Seguiamo la storia di un ragazzo che subisce i suoi genitori e un un mondo intergalattico in battaglia… Scheggiometro:  

“An elephant sitting still” – Hu Bo

Uno spaccato doloroso che arriva dalla Cina. Quattro ore di film per l’unica opera di Hu Bo, regista ventinovenne suicidatosi dopo aver concluso il montaggio. Quattro storie che s’intrecciano sotto un cielo plumbeo, tra luoghi fatiscenti e un viaggio, alla ricerca di un elefante… La camera segue il destino dei personaggi, mossa con abile fluidità,…

“What did Jack do?” – David Lynch

Un detective raggiunge una scimmia di nome Jack al bar della stazione dei treni per interrogarla… 17 minuti per il nuovo David Lynch ovvero un cortometraggio apparso su Netflix. In Bianco e nero e con il solito adorato mondo dell’assurdo. Una conversazione che sfida le regole dello spazio-tempo. Noriko Miyakawa ha curato gli effetti speciali,…

“La ragazza d’autunno” – Kantemir Balagov

Ingresso n.1246 del 15 Gen 2020 al Farnese. 1945. La guerra è al termine ma anche se non ci sono più bombe, i drammi umani attanagliano Leningrado. La protagonista è Iya, un’infermiera che si prende cura di un bambino… Secondo film di Kantemir Balagov, promettente regista russo che con meticolosa precisione, allestisce un film visivamente…

TOP 5 Schegge Cinema 2019

1         Dolor y Gloria       Pedro Almodovar   2            Un giorno di pioggia a New York       Woody Allen   3                                           Noi       …

TOP 5 Visioni HV -Dicembre 2019-

TOP 5 delle Visioni Home Video di questo mese (film, serie, anime, corti) 1   I figli degli uomini   2006   Alfonso Cuaròn   (film) 2   Dracula il Vampiro   1958   Terence Fisher   (film) 3   Dias sin luz   1995   Jaume Balaguerò   (corto) 4   Il Signore degli Anelli   1978   Ralph Bakshi   (animazione) 5   31   2016   Rob Zombie   (film)

“The Farewell- Una bugia buona” – Lulu Wang

Ingresso n.1245 del 30 Dic 2019 all’ Eurcine. Billi, una ragazza cinese residente a New York, viene a sapere che la nonna a Pechino ha un tumore in fase terminale. La famiglia si (ri)unirà con una bugia per l’ultimo saluto… Temi decisamente importanti e spesso abusati nel cinema, vengono toccati con maestria da Lulu Wang,…

“Chocolate – La furia” – Prachya Pinkaew

Prachya Pinkaew, regista divenuto celebre per “Ong-bak- Nato per combattere” con Tony Jaa, ha diretto nel 2008 questo CHOCOLATE – LA FURIA, lanciando la giovane Yanin “Jeeja” Vismistananda. Zen è una ragazza autistica, riesce ad apprendere le tecniche di combattimento attraverso i film di arti marziali. Si scontrerà con un boss in cerca di vendetta……

“Un giorno di pioggia a New York” – Woody Allen

Ingresso n.1244 del 23 Dic 2019 all’ Eurcine. Woody Allen chiude questo decennio con una magia: UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK. Un weekend nella grande metropoli per una coppia di fidanzatini, dove personaggi del mondo del cinema, prostitute e snob, tra un tic e una crisi esistenziale, hanno rivelazioni scottanti. Vittorio Storaro illumina…

“Nancy” – Christina Choe

Ingresso n.1243 del 17 Dic 2019 al Nuovo Aquila. Debutto di Christina Choe con la benedizione del Sundance Festival. Nancy ha perso la madre. Pochi giorni dopo, mentre guarda la TV viene a conoscenza di due genitori a cui è scomparsa la figlia trent’anni prima… Un film che cresce piano, sensibile nel cogliere le sfumature…

“Zan (Killing)” – Shinya Tsukamoto

Tsukamoto ci porta all’epoca dei samurai : Un uomo sta reclutando dei guerrieri per lo shogun e s’imbatte in un giovane molto abile, ma con la paura di uccidere. Da Shinya Tsukamoto ci aspettavamo di più. Poteva immergersi in un contesto per lui inedito e tirare fuori un mondo e invece rimane sottotono. Poco riflessivo,…

“Kiseiju – L’ospite indesiderato ” – Kenichi Shimizu

Da un manga del 1988 di Hitoshi Iwaaki, ecco la trasposizione animata di KISEIJU, 24 episodi firmati dallo studio “Madhouse”. Gli alieni invadono la terra e cercano di prendere il controllo degli esseri umani entrando come parassiti nel cervello. Shinichi, uno studente come tanti, viene attaccato da uno di questi, ma riesce a bloccare parzialmente…

“L’ufficiale e la spia” – Roman Polanski

Ingresso n.1242 dell’ 8 Dic 2019 al Lux. Troppe volte quest’anno la parola “capolavoro” è stato usata invano e anche per questo Polanski penso sia lo stesso. Ha sicuramente il merito di aver ridato luce al clamoroso caso del capitano francese Dreyfus (condannato nel 1895), ma non tutto quadra nel film. Da una parte, si…

“Alicia” e “Dìas sin luz” – Jaume Balaguerò

“Alicia” (1994) Jaume Balaguerò Prima di “Nameless” (1999), Jaume Balaguerò, uno dei nomi di punta del nuovo horror spagnolo, ha  diretto due cortometraggi. ALICIA è il primo (1994). Dura sette minuti ed è molto criptico. Inizia con una ragazza che ha le mestruazioni e viene portata via da due misteriosi esseri mascherati. Bianco e nero,…

TOP 5 Visioni HV -Novembre 2019-

TOP 5 delle Visioni Home Video di questo mese (film, serie, anime, corti)   1   Quella sporca dozzina   1967   Robert Aldrich   (film) 2   American pop   1981   Ralph Bakshi   (film) 3   The Florida Project   2017   Sean Baker   (film) 4   Rapsodia satanica   1917   Nino Oxilia   (film/mediometr) 5   Ma’ Rosa   2016   Brillante Mendoza   (film)