“Un chien andalou” – Luis Bunuel

il

Francia, 1929   (21 min.)

Presentazioni:  Luis Bunuel e Salvador Dalì assieme per il manifesto del surrealismo.

Tracce: Un uomo taglia l’occhio a una donna… Immagini…

Visioni: Opera di rottura. Il cinema diventa ostile. Nella mente di questi due geni, si viene catapultati in un universo dove le immagini subiscono una nuova codifica. Proprio l’apertura con l’occhio profanato, segna lo spettatore in una zona di non ritorno. Il concetto stesso di “bellezza” viene messo in discussione attraverso una pulsazione erotica.

Voto: ⊕⊕⊕⊕

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...