“Heads”- Motoro Mase

il

Jun viene colpito da una pallottola in testa. Operato d’urgenza, riuscirà a vivere come cavia grazie ad un trapianto di cervello. La coscienza del misterioso donatore entrerà in conflitto con la sua personalità.

Una storia “cervellotica” non proprio nuova, che suscita interesse per poche pagine, diventata presto noiosa e fasulla sul finale. Motoro Mase che conosciamo per “Ikigami” tocca temi importanti ma non riesce ad uscirne con le carte vincenti. Singole scene efficaci, sguardi paralizzati dal terrore ben disegnati. Tre volumi e mezzo, fiacchi (il quarto albo è completato da brevi storie). A questo punto, meglio il trittico finale: “Area”, “Notturno” e “Body”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...